Blog

Iscriviti all'incontro di gruppo con il Counselor Marina Corazzi dal titolo "Conflitti: la chiave è trovare un punto di incontro". La partecipazione è totalmente gratuita! Fai presto, solo 20 posti disponibili!

 

L'incontro di gruppo è rivolto a tutti coloro che intendono fare un’esperienza di approfondimento personale per comprendere meglio se stessi e vivere in maniera più consapevole e più soddisfacente la propria vita relazionale ed il proprio rapporto di coppia.
Il gruppo è una dimensione perfetta in quanto consente di vivere un’esperienza di confronto in una realtà protetta dove puoi rispecchiarti nell’altro, confrontarti e mettere a nudo tutta la tua personalità. In questo modo rafforzerai la tua autostima e riscoprirai le tue competenze ed il tuo appeal.

Gestione dei Conflitti e Mediazione

Si pensa che il conflitto sia risolto solo quando è possibile individuare un vincitore ed uno sconfitto.
Sei d'accordo?
Si può pensare sia così in linea teorica, quasi nozionistica, ma se pensiamo ai nostri trascorsi personali, la questione si fa ben più complessa.
Il vincitore si sentirà autorizzato a godere della sua posizione e lo sconfitto cercherà la sua rivalsa alimentando un ulteriore conflitto. E così via.
Sembra una strada senza uscita, un circolo vizioso in cui siamo costretti ad incappare e con cui dobbiamo imparare a convivere. Ma la realtà è un'altra. Esiste una terza via ed è la mediazione.

Mediazione significa stare in mezzo. Si tratta di un lavoro in cui le persone coinvolte e il mediatore, con le sue competenze, attraversano i meandri del conflitto in cerca di appigli positivi con cui governarlo. In mediazione il conflitto non viene condannato, bensì riconosciuto e valorizzato in modo da essere successivamente domato.
L'errore più comune è pensare che il conflitto sia una falla nella relazione quando invece è un mondo da attraversare in cui si nascondono i nostri legami più forti e i mezzi per gestirlo.
I conflitti sono fisiologici e se gestiti in modo positivo, possono diventare un'opportunità preziosa per la coppia perché permettono di conoscere meglio se stessi e il partner, scoprendone limiti e risorse.
È necessario parlarsi, cercare un dialogo responsabile e leggere nelle differenze un arricchimento delle prospettive. Quando non si ricercano cause pregresse, colpe o ragioni, giudizi o consigli, le coppie si sentono ascoltate ed è possibile affrontare questo percorso insieme. Un percorso emotivamente impegnativo ma rivolto ad una prospettiva futura.

Gli obiettivi della mediazione sono quelli di ristabilire un equilibrio di potere tra le parti, ristabilire dei canali di comunicazione e raggiungere soluzioni concrete ai problemi. Affinché gli obiettivi possano essere raggiunti, è fondamentale accettare la possibilità di negoziazione a prescindere dall'impatto emotivo che ne può derivare. Il mediatore non negozia ma aiuta a creare la costruzione di un rapporto paritario che consente coloro che sono coinvolti di negoziare.
La mediazione rappresenta un'opportunità, un modo costruttivo per affrontare il conflitto e superarlo.

Se anche tu hai bisogno di capire come prendere coscienza di come il tuo comportamento possa influire sugli altri e trovare la capacità di modificare e smussare ciò che te lo impedisce, partecipa all’incontro di gruppo Mercoledì 25 Gennaio, è totalmente gratuito!
L'incontro si svolgerà in Via Etruria 44, vicino la metro Re di Roma, dalle 18 alle 20.

Iscriviti all'incontro di gruppo con il Counselor Marina Corazzi dal titolo "Conflitti: la chiave è trovare un punto di incontro". La partecipazione è totalmente gratuita! Fai presto, solo 20 posti disponibili!

 

Lascia un Commento


Aggiorna Codice di sicurezza

Vuoi richiedere un appuntamento?

Privacy Policy Cookie Policy